Graffiti online | Giro d’Italia 2016
15783
single,single-post,postid-15783,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-7.9,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.1,vc_responsive
 

Giro d’Italia 2016

tappa_dettagli_tecnici_planimetria_06

07 Mar Giro d’Italia 2016

Il nostro territorio si tinge di rosa, il colore simbolo della dueruote. Dopo la primavera del 2012 il carrozzone del Giro d’Italia torna a rallegrare nella novantanovesima edizione gli animi degli appassionati di ciclismo.
Quest’anno il Giro d’Italia 2016 inizierà venerdì 6 maggio 2016 nei Paesi Bassi, precisamente ad Apeldoorn e si concluderà domenica 29 maggio 2016 a Torino;  in tutto ci saranno 21 tappe e 3 giorni di riposo.
In questo giro avverrà un evento importantissimo perché ci saranno due tappe che riguarderanno la nostra regione, infatti nella sesta tappa del 12 maggio 2016  i ciclisti partiranno da Ponte (BN) e arriveranno a Roccaraso (Aremogna), mentre nella settima tappa, cioè quella del 13 maggio 2016,  partiranno da Sulmona e arriveranno a Foligno.

La sesta tappa sarà di 165 km che si svolgerà tutta in alta montagna e con una difficoltà di tre stelle su cinque.

Ecco la planimetria l’altimetria della sesta tappa:
tappa_dettagli_tecnici_planimetria_06

(http://www.gazzetta.it/Giroditalia/2016/it/tappa/06/info-tecniche/)

 

La settima tappa, quella che parte da Sulmona con arrivo a Foligno, sarà di 210 km e sarà prettamente pianeggiante con una difficoltà di due stelle su cinque, qui infatti sono agevolati i velocisti. In questo tragitto ci saranno due GPM (Gran Premio della Montagna): il primo a 20.6km dal chilometro 0 quindi alle svolte di Popoli;  il secondo invece ci sarà a 170.6km dal chilometro 0, sul valico della Somma.

Ecco la planimetria e l’altimetria della settima tappa:

 

(http://www.gazzetta.it/Giroditalia/2016/it/tappa/06/info-tecniche/)

La città di Sulmona si sta preparando a questo grande evento che ha sempre il suo fascino nonostante si avvicini a spegnere le 100 candeline.

 

Antonio Di Placido

3C

nessun commento

Scrivi un commento