Graffiti online | Primo premio al “Romualdo Parente”
15875
single,single-post,postid-15875,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-7.9,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.1,vc_responsive
 

Primo premio al “Romualdo Parente”

concorso r.parente 2016

30 Mag Primo premio al “Romualdo Parente”

L’ alunna Giulia Perfetto della classe 3 C della scuola media “ Ovidio” si aggiudica il Primo Premio al Concorso “ Romualdo Parente”.

r.parente2016Sabato 28 maggio, presso il “Park Hotel” di Scanno, si è svolta la premiazione degli alunni vincitori della XIII edizione del Concorso Regionale di Poesia Dialettale “Romualdo Parente”. L’iniziativa è finalizzata alla riscoperta delle radici linguistiche abruzzesi ed al ricordo di una delle più alte espressioni della poesia dialettale regionale. Per la sezione B, riservata agli alunni della Scuola Secondaria di primo grado della regione, il primo premio è stato assegnato all’alunna Giulia Perfetto della classe 3C della scuola secondaria di primo grado “ Ovidio” di Sulmona, docente Tania Salvatore. La poesia rievoca, con delle immagini suggestive , le bellezze naturali del paesaggio marino pescarese.

 

 

 

 

Grazie

L’atra matine me so’ svejate preste

Che San Ciattè suneje lu mattutine

Me so’ vestit’ in fretta, ‘mbress ‘mbress

Pe ji a sentì quell’arie frersca e fina

E come ind’a na storie de na vote

Me so’ ‘rtuvat ferma in riva al mare

Na rete c’arsajeve a nu travocche

Paparazzare e nasse da svuotare

D’arret alla scoglier, mamma mij,

lu sole ha cominciato ad albeggiare

Lu core m’bette ha ditte: “Grazie a Dije!”

Pe tutte ste bellezze da ammirare

So ccors a case e pure a mamma e a tat’

So dette “Grazie” pe’ sta meravije

Pecchè a stu monne, lu meje del lu create,

so’ viva

e pozze arringrazià co sta pesije

nessun commento

Scrivi un commento