Graffiti online | Un guanto tech permette di muovere le mani
15900
single,single-post,postid-15900,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-7.9,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.1,vc_responsive
 

Un guanto tech permette di muovere le mani

guanto-hitech

27 Gen Un guanto tech permette di muovere le mani

guanto-hitechBuone notizie per le persone diversamente abili con difficoltà di mobilità. Le nuove tecnologie infatti sono state messe a disposizione della medicina per risolvere il problema della disabilità agli arti. Questo grazie a protesi meccaniche create dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa che ha realizzato un guanto high tech ha permesso a sei persone con braccia e gambe totalmente paralizzate di tornare a mangiare e a bere in perfetta autonomia. Si tratta di una sorta di esoscheletro che le persone possono controllare attraverso degli elettrodi non invasivi sviluppati dall’università tedesca di Tubinga. I sei tester erano cinque uomini ed una donna di età compresa tra i 14 ed i 30 anni. Grazie a questo guanto i disabili sono riusciti a prendere una piccola bottiglia di plastica e a versare l’acqua dentro un bicchiere. Inoltre, con le dita sono riusciti ad afferrare delle patatine e una carta di credito. Il sistema che sovrintende alle funzioni di questo speciale guanto riesce a trasformare gli impulsi emessi dal cervello e i movimenti degli occhi in comandi che gestiscono i movimenti della mano. La sperimentazione si è tenuta in Spagna, nell’istituto Guttmann di Barcellona e hanno partecipato, anche, la Fondazione Don Gnocchi di Firenze e l’equipe dell’ospedale San Camillo di Venezia. Questi test dovrebbero essere svolti anche in Italia nel 2017 non appena sarà preparato un protocollo.

Pietro Di Placido

Classe IC Capograssi