Graffiti Giornalino online | LA GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE
16058
single,single-post,postid-16058,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-7.9,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.1,vc_responsive
 

LA GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

IMG-20191125-WA0000

09 Gen LA GIORNATA MONDIALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

L’associazione “LA DIOSA” arriva nella nostra scuola

Una fantastica esperienza quella fatta lo scorso 9 novembre con l’associazione “La Diosa”, proprio nella nostra scuola. Un dibattito lungo e ricco di riflessioni da parte di ognuno di noi, iniziato in seguito alla visione di un video su youtube che descriveva un rapporto di due adolescenti, che secondo noi era basato sulla possessività e disparità tra i membri della coppia. Nel cortometraggio era rappresentata la quotidianità di una storia d’amore tra due ragazzi molto giovani che faceva presagire un futuro piuttosto infelice. Questo perchè dopo l’uscita da scuola, il ragazzo scriveva milioni di messaggi alla sua ragazza per sapere in ogni momento dove fosse e cosa stesse facendo, spesso non fidandosi delle risposte che riceveva e richiedendo foto come “prova”.

“La gelosia non è sempre un fattore positivo in un fidanzamento, poiché c’è la possibilità che si trasformi in possessività e ossessione”: questo è stato il nostro primo commento dopo aver visto tutta l’evoluzione del rapporto.

Successivamente le ragazze dell’associazione ci hanno proposto un lavoro molto interessante: metterci nei panni della ragazza e vedere come avremmo risposto a quei messaggi. Sono venuti fuori svariati tipi di risposte… C’è chi si sarebbe limitata a tranquillizzare il proprio ragazzo, chi lo avrebbe lasciato subito e chi oltre alla separazione lo avrebbe minacciato per assicurarsi di tenerlo lontano.

In seguito ci hanno introdotto il discorso sul 25 novembre, ovvero La giornata mondiale contro la violenza sulle donne. “Questa giornata è un modo per ricordare tutte le donne che hanno perso la vita dopo anni di abusi e violenze e per dare coraggio a chi ha troppa paura per uscire da queste situazioni”: è il messaggio che l’associazione ha trasmesso a noi ragazzi che abbiamo risposto con entusiasmo alla proposta di partecipare alla manifestazione.

Il 25 novembre ci siamo recati in Piazza XX Settembre accompagnati dai professori; lì ci aspettavano le ragazze dell’associazione e i compagni delle altre scuole medie di Sulmona. Dopo averci distribuito dei palloncini rossi, che stavano ad indicare tutte le vittime di femminicidio del 2019, c’è stato un breve discorso commemorativo che si è concluso con il lancio degli stessi e una canzone intonata da altri membri dell’associazione.

Quest’esperienza è stata davvero molto formativa per noi ragazzi, ci ha fatto capire davvero cos’è il problema della violenza sulle donne e quanto sia grave: oggi purtroppo con internet i fatti si conoscono solo per grandi titoli e non si approfondiscono davvero.

 

Lara Incani 3^ C