Graffiti Giornalino online | LOCKDOWN
16088
single,single-post,postid-16088,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-7.9,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.1,vc_responsive
 

LOCKDOWN

lockdown-sulmona

01 Apr LOCKDOWN

Da quando il Coronavirus è arrivato anche in Italia hanno deciso di chiudere tutte le scuole, inclusa la mia. Sono già passate più di due settimane di noia mortale, compiti, cibo, videoconferenze che a volte non funzionano, altro cibo… in pratica, gli unici momenti di svago per me è parlare o giocare sull’Xbox con i miei amici o con la mia famiglia. Ogni volta che esco con mia madre a portare a spasso i cani non si vede nessuno, e se magari esce qualcuno, indossa la mascherina. Addirittura una volta stavo andando da qualche parte con mia madre e c’erano delle persone in macchina con le mascherine. Secondo me, creeranno anche una moda sul Coronavirus, se non è già nata su tutte le riviste di moda si troveranno le foto di modelli, modelle e altre persone famose con l’abito creato con lo stesso materiale delle tute da astronauta, i cappelli fatti di guanti e, ovviamente, l’immancabile mascherina. A parte gli scherzi, bisogna sempre stare attenti, bisogna indossare la mascherina e dopo essere usciti solo un attimo si devono lavare le mani prima di toccare qualsiasi altra cosa. I giorni a casa hanno quasi sempre lo stesso svolgimento, la mattina mi sveglio, faccio colazione, mi lavo e mi vesto, porto i cani a passeggio insieme a mia madre, ovviamente con le mascherine da papera e i guanti; studio, faccio le videoconferenze, studio finché non devo pranzare, studio, gioco un po’ sull’Xbox oppure a carte, ceno e poi vado sul letto a guardare la TV e quando sono proprio stanca, mi addormento. A volte capita anche che debba fare meno compiti, così che dopo pranzo possa riposarmi un po’, giocare o parlare con le mie amiche. Questo allarme non preoccupa solo me, l’Italia e il resto del mondo, ma anche le nonne!!! Di tanto in tanto chiama mia nonna dalla Romania tutta preoccupata dicendo a mia madre “State bene? Non uscite di casa! Non fate niente! state dentro casa!” e così via. A me, questo stare rinchiusa in casa tutti i giorni mi fa annoiare, venire mal di testa, sonno e mi fa anche ingrassare! La cosa più brutta è che non posso uscire mai con i miei amici e passare i pomeriggi di bel tempo a chiacchierare faccia a faccia, non sul telefono o nelle videoconferenze e quando devo uscire con i cani mi devo travestire da papera e devo stare alla larga dalla gente, se c’è, ovviamente. La cosa buona, per me, è che posso riposare un po’ di più, quando capita.

 Lefteri Dine IIA