Graffiti Giornalino online | XXVI Giornata della memoria delle vittime innocenti delle mafie
16186
single,single-post,postid-16186,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-7.9,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.1,vc_responsive
 

XXVI Giornata della memoria delle vittime innocenti delle mafie

Cattura

21 Mar XXVI Giornata della memoria delle vittime innocenti delle mafie

Dopo il tesseramento con l’Associazione Libera contro le Mafie, la classe 3E della scuola secondaria di primo grado “Ovidio” di Sulmona ha iniziato un percorso sulla legalità che ha guidato gli alunni nella crescita come cittadini responsabili e consapevoli.

La lettura di libri e brani antologici, l’approfondimento interdisciplinare sulle tematiche mafiose assieme all’intervento dell’esperta dell’Associazione Libera d Sulmona Dott.ssa Federica Marinucci, sono state le varie tappe del percorso didattico di preparazione alla Giornata del 21

Marzo. E infatti proprio il giorno dell’inizio della primavera quello scelto per il ricordo di tutte le vittime delle Mafie e in cui si rinnova l’impegno personale a testimoniare e lottare per un mondo migliore.

Ogni alunno ha scelto “una stella” da ricordare, si è immedesimato nella vittima e ne ha raccontato la storia. Come ogni anno in tutte le piazze d’Italia, anche a Sulmona l’Associazione Libera ha organizzato un momento commemorativo al quale hanno partecipato due alunni, Daniele Mascio e Riccardo Elezi assieme alla professoressa Tania Salvatore, in rappresentanza di tutta la classe.

Inoltre, alle ore 19, presso la Chiesa dell’Annunziata, le alunne Sofia Balassone, Alissa Cruciani, Nicole Paolucci e la nostra professoressa hanno partecipato attivamente alla Veglia di preghiera, organizzata da Libera e presieduta dal Vescovo Mons. Fusco. La testimonianza di quanto vissuto dai nostri compagni ha arricchito   e sensibilizzato ulteriormente l’animo di tutti noi.

CLASSE 3E Scuola secondaria di primo grado “Ovidio”